Scheda sport: Surf

Strutture dove si pratica Surf

Surf

Il Surf o Surf da onda è uno sport che consiste nel “cavalcare” le onde, o più precisamente nel planare lungo la parete dell’onda restando in piedi su una tavola o surfboard.

Cenni storici

Il Capitano James Cook, scopritore delle Hawaii, raccontava nel suo diario di bordo di giovani polinesiani che si divertivano a cavalcare le onde a bordo di rudimentali surf fatti di tre tronchi cavi piegati verso l’alto sulla prua.

Anche l'esploratore James Edward scriveva nel 1835 di un’attività uguale praticata dai giovani guineani, la cui vita spesso veniva messa in pericolo dalla minacciosa presenza degli squali.

Questo sport acquatico, sbarcato nelle coste di tutto il mondo col nome di surf o surf da onda dall’hawaiiano he'e nalu”, scivolare sulle onde, rientrava nel programma di allenamento per una perfetta forma fisica dei Re hawaiiani, gli “Ali'i”.

Così come testimoniano alcuni canti popolari polinesiani del quindicesimo secolo, i Re mettevano alla prova le loro abilità e competenze nella pratica di questo sport in vere e proprie competizioni spesso oggetto di scommesse e nelle quali questi mettevano in gioco onore e privilegi.

Bandito nell'epoca delle colonizzazioni dei missionari calvinisti, a causa delle nudità esposte dai polinesiani dell'epoca, il surf venne ripreso con interesse tra la fine dell'800 e gli inizi del '900. A quegli anni risale il battesimo del surf sulle coste statunitensi e australiana.

Parte del merito si deve senz’altro al nuotatore hawaiiano Duke Kahanamoku che nel corso dei suoi viaggi agonistici si dilettava a surfare sotto lo sguardo incuriosito e divertito di chi lo ossarvava. L'arte del surf ebbe un fiorente periodo negli anni sessanta, quando furono prodotti decine di film sul surf.

La prima rivista stampata, “Surfing Magazine”, fu fondata proprio nel 1960. Senza dubbio tutto questo interesse mediatico comportò una inevitabile popolarità di questo sport a livello mondiale. A Huntington Beach, California, fu svolto il primo surf contest della storia degli Stati Uniti; in un pullulare di camicette hawaiiane e gruppi musicali surf si ebbe luogo uno degli eventi più significativi degli anni settanta, non solo perché fu un’importante cassa di risonanza per la diffusione del surf, ma anche perché per la prima volta questo sport veniva definito come un vero e proprio stile di vita.

Dalla metà degli anni ottanta ai giorni attuali la tecnica si è evoluta particolarmente in fatto di velocità e alla ricerca di manovre aeree (aerials).

Anche l’attrezzatura ha subìto dei notevoli cambiamenti, così si è passati da tavole fatte di tronchi a quelle in schiuma speciale di poliuretano a più moderne tavole in fibra di vetro e resina di poliestere resistenti ai raggi UV-A.

Le più moderne tecnologie consentono la creazione di tavole più forti e leggere grazie all’utilizzo di materiali come la resina epossidica. Le misure di queste variano sulla base di altezza e peso dell’atleta, ma anche in base allo stile e dimensione dell’onda privilegiando ad esempio la “gun” per cavalcare le onde più grandi. Anche le tecniche e le manovre hanno subito delle evoluzioni degli anni.

Lo stile di surfing più classico e fluido è detto longboard, praticato con tavole molto lunghe e con la prua arrotondata. Il surf è inserito nel programma dei giochi mondiali, manifestazione che racchiude sport non inclusi tra i giochi olimpici. Il surfista che ha vinto più titoli e competizioni in assoluto è Kelly Slater, che nel 2011 ha firmato per l'undicesima volta la vittoria del campionato mondiale professionisti all'età di 39 anni. Oggi il surf è praticato in oltre 500 paesi del mondo e da persone di ogni età, da uomini e donne. In Italia, è luogo comune pensare al surf da onda come sport praticato esclusivamente in California, alle Isole Hawaii, oppure in Australia. La realtà è che oggi in Italia il surf da onda è praticato da migliaia di persone lungo tutte le coste dello stivale. La sua diffusione è in costante e rapido aumento.

Attualmente il Surf non è ancora riconosciuta disciplina Olmpica. A livello nazionale, dal 2008 opera la Federazione Italiana Surfing, che riconosiuta dall'ISA International Surfing Association, contribuisce attivamente al riconoscimento del surf come disciplina olimpica e organizza la partecipazione italiana alle manifestazioni internazionali.

Federazione Italiana Surfing

Video e Foto

 

 

Gli sport che ami

Entra in contatto con gli sport che ami e praticali nella tua città. CagliariSPORT è un punto d'incontro per le attività, le associazioni e tutti gli appassionati

 

Resta aggiornato

Su CagliariSPORT puoi trovare il calendario di tutti gli eventi sportivi e delle manifestazioni sul fitness della tua città, iscriviti per ricevere le notifiche!

 

Lo sport è benessere!

Lo sport è il principale veicolo per la salute e il benessere della persona, ad ogni età. Sul portale troverai tante informazioni e consigli per tenerti in forma.

 

Siamo sociali!

Non perderti neanche un articolo o un evento pubblicato sul portale! Seguici anche sulla nostra pagina facebook https://www.facebook.com/cagliarisport.it

Alfasid

Su Alfasid

AlfaSID è specializzata nella progettazione e realizzazione di strumenti per la rete Internet, dallo sviluppo di siti web, alla gestione dell'hosting

Vai al sito Alfasid

Photostream